Private Life Insurance

Ricercando prodotti d’investimento più sicuri e che meglio si adattano a diversi bisogni, sono numerosi i clienti che hanno (ri)scoperto la polizza vita come forma d’investimento capace di rispondere contemporaneamente a ben precise necessità finanziarie e patrimoniali.

Le soluzioni di Private Life Insurance offrono agli investitori un livello di protezione unico, una grande flessibilità nei contratti e nella gestione degli attivi, una perfetta neutralità fiscale ed una riservatezza garantita dalla legge.

Tali caratteristiche rendono il contratto di PLI uno dei migliori strumenti di gestione patrimoniale e di pianificazione successoria destinata ad una clientela internazionale sofisticata.

Il contratto di assicurazione

Il contratto di assicurazione sulla vita gode da anni di un riconoscimento a livello internazionale che contribuisce a renderlo un veicolo estremamente sicuro e competitivo. In base al principio dell’ “Home country control” le Compagnie assicurative europee possono, nel rispetto delle norme di interesse generale recepite ed emanate dagli organismi di controllo dei singoli stati, distribuire i propri prodotti in ogni paese europeo, rimanendo soggette al solo controllo dell’organismo competente nel proprio paese di residenza.

La terza direttiva UE, entrata in vigore il 1° luglio 1994, ha autorizzato le Compagnie assicurative europee ad esercitare le proprie attività in Libera Prestazione di Servizi (LPS) nell’ambito dello Spazio Economico Europeo (SEE). Ad oggi, i Paesi membri dello Spazio Economico Europeo sono quattro: Islanda, Liechtenstein, Norvegia, e l’Unione Europea. In un referendum la Svizzera decise di non prendere parte al SEE, ma il Paese è comunque legato all’Unione Europea tramite l’accordo bilaterale Svizzera-UE.

Di questi Paesi, quelli che meglio hanno potuto approfittare delle particolarità offerte dalla propria giurisdizione di appartenenza, divenendo così veri e propri centri di concentrazione per il mercato assicurativo, sono l’Irlanda, il Liechtenstein e il Lussemburgo.

La maggior parte delle Compagnie assicurative leader di mercato in Europa ha infatti la propria sede principale in uno dei suddetti tre Paesi ed opera in Libera Prestazione di Servizi o in Stabilimento negli altri Stati membri.

Private Life Insurance

Private Life Insurance: uno strumento per i Private Bankers
Il Private Life Insurance rappresenta uno strumento d’innovazione per rispondere ad una clientela esigente nell’ambito dei servizi di private banking.
Private Life Insurance (PLI)
Private Life Insurance (PLI) si indirizza ad una clientela facoltosa che desidera mantenere un controllo sulle proprie scelte d’investimento traendo beneficio dai vantaggi finanziari e non tipici di una soluzione assicurativa sulla vita conforme al proprio Paese di residenza: fiscalità privilegiata, pianificazione successoria, protezione degli attivi, pluralità di supporto e riservatezza. Gli attivi del contratto di assicurazione sono, in funzione del Paese e dell’entità del premio gestiti da una parte terza, il Gestore, e depositati presso un’istituto bancario, denominato banca depositaria. Si tratta quindi di uno strumento ideale di cui dispone la Banca per i suoi clienti facoltosi che desiderano semplificare interamente od almeno in parte, la strutturazione del proprio patrimonio tramite l’utilizzo di una soluzione di polizza vita conforme alla normativa del paese di residenza.

La PLI risponde a svariati bisogni: dalla protezione della famiglia (valori personali, immobili, partecipazioni, etc) al passaggio generazionale del patrimonio, fino all’utilizzo degli strumenti finanziari in linea diretta. Queste esigenze sono riunite in un unico strumento patrimoniale adattabile (strategia d’investimento, clausula beneficiaria, donazione, etc.)in base alle necessità del cliente, all’evoluzione della sua situazione od in funzione delle circostanze.